lunedì 18 gennaio 2010

CIAO SAURO

QUANDO SI SPEZZA UNA VITA , QUANDO VIENE A MANCARE UNA PERSONA A TE CARA SI CREA UN VUOTO PROFONDO , UNA LACERAZIONE UN BUCO ETERNO NEL CUORE.
UNA LEGAME SPEZZATO , UNA FAMIGLIA DISTRUTTA DAL DOLORE, DAI RICORDI E DAI RIMPIANTI, DAI SOGNI MAI AVVERATI E DA QUELLI CHE MAI SI AVVERERANNO.
MA LA VITA PURTROPPO SCORRE, VA AVANTI , DA QUEL MOMENTO NON PIU' A COLORI MA IN GRIGIO ,COME UNA FOTOGRAFIA ORMAI SBIADITA, DOVE OGNI SFACCETTAURA PERDE DI SIGNIFICATO.
GIORNO DOPO GIORNO IN UNA PROFONDA DEPRESSIONE E AGONIA LOTTANDO CONTRO QUEL DOLORE CHE TI SPEZZA IN DUE E LE LACRIME CHE NN SMETTEREBBERO MAI DI SCENDERE!
IL PEGGIO E' PER CHI MUORE, SI E' VERO, UNA VITA INTERROTTA , E BRUSCAMENTE , UN CUORE GIOVANE CHE CESSA DI BATTERE DI VIVERE, MA CHI RIMANE E' COME MORTO DENTRO.
UN PEZZO DEL LORO CUORE SE NE VA CON LA PERSONA AMATA, IL SORRISO SI SPEGNE, E CHISSA' SE MAI TORNERA' IL SOLE NELLE LORO VITE.
C'HAI MAI PENSATO A QUESTO CUGINO??'
C'HAI MAI PENSATO IN QUEL MOMENTO MENTRE LA TUA FOLLIA TI HA FATTO INTRAPRENDERE QUEL SORPASSO DIABOLICO!
CI PENSAVI A TUA MOGLIE, A TUO FIGLO, AL TUO DOMANI AI LORO SOGNI, AL LORO AMORE?
O L'ADRENALINA TI HA COSI' ACCECATO DA NON RIFLETTERE?
TU NON CI SEI PIU', HAI PERSO I MIGLIORI ANNI DELLA TUA VITA E NON VEDRAI CRESCERE TUO FIGLIO NON LO VEDRAI FARE I PRIMI SBAGLI, NN SARAI LI' A CORREGGERLO, ALLA SUA LAUREA AL SUO MATRIMONIO ED AL FIANCO DI TUA MOGLIE NELLA VECCHIAIA! DOVRANNO AFFRONTARE UNJ DESTINO ORMAI CRUDELE SENZA TE, SENZA LA LORO COLNNA PORTANTE E TUTTO SOLO PER COLPA DELLA TUA IMMATURITA', DI QUELLA INCOSCENZA CHE BEN ALTRE VOLTE TI HA PORTATO A SBAGLIARE.
MA LORO VIVRANNO CON UN VUOTO INCOLMABILE , CON UNO STRAZIO PROFONDO ED UN DOLORE INTERMINABILE CHE TU CON LA TUA INGENUITA' ED EGOISMO HAI CREATO!
CIAO SAURO, BUON VIAGGIO, SPERO CHE ALMENO NEL MONDO DOVE SEI ADESSO TU POSSA RAGIONARE DA UOMO!

3 commenti:

kk ha detto...

It may be that your sole purpose in life is simply to serve as a warning to others. ....................................................

paoladany ha detto...

Che bello questo post, parli con il cuore in mano... io ho perso mio padre a 11 anni non per un incidente ma per una malattia e credo di non essere mai riuscita ad accettarlo veramente. All'inizio lo incolpavo anche se inconsapevolmente... ma anche ora a 46 anni mi manca, mi manca tutto ciò che non ho potuto vivere con lui.
Poco tempo fa al mio paese 4 ragazzi in auto hanno fatto un incidente ed uno di loro è morto.. ci penso spesso e credo che per i familiari sia un dolore insopportabile, anche se come dici tu la vita va avanti...
un caro saluto Paola

fRy89` ha detto...

ciao,ti và di seguire il mio blog?basta anche cliccare su SEGUI..se accetti lasciami un commento sul blog e io seguirò il tuo blog..ciao e grazie

http://fry89.blogspot.com/