mercoledì 21 gennaio 2009

MAGIA D'AMORE


Tutto ebbe inizio quel maledetto venrdi' 17 di qualche mese fa! E pensare che io non credevo a queste sciocchezze...
Io e lui, un'amicizia nata sui banchi di scuola...delle elementari.
La nostra infanzia passta nel piazzale del palazzo dove abitavamo, un'amicizia durata negli anni, nel tempo, io elui sempre insieme, due persone, due anime , un unico cuore.
Fino al giorno del nostro matrimonio.
Fu una favola, questo giorno cosi' atteso...
Avevamo preparato tutto nei minimi dettagli.
La cerimonia semplice, ma romantica nel giardino di una villa affittata, i fiori ,gigli bianchi, il primo fiore che mi regalo' perche' diceva sempre che mi somigliava, delicato e puro come il mio animo.
La torta, fatta fare con la nostra prima foto , noi due al mare sulla spiaggia nell'estate del primo anno di scuola.
Era tutto perfetto , e noi, contro il parere di tutti, ci telefonavamo ogni cinque minuti.
Ma il tanto sognato "si'" non e' mai arrivato.
Al momento di uscire di casa mi arriva una chiamata al cellulare...
Ha avuto un incidente mentre stava andando in chiesa.
Tutto cio' che eravamo, il mondo creato inseme, i giochi, le risate, il primo bacio, tutto cancellato , SPARITO, ANNIENTATO PER COLPA DI UN CRETINO CHE NON HA DATO LA PRECEDENZZA.
Giorni infernali, seduta in quella stanza buia , fredda, triste, senza neanche un fiore che rallegrasse la stanza, vicino al suo letto.
E lui , quel volto amato per una vita intera, i suoi lineamenti che ormai conosco a memoria , deturpati, i suoi dolcissimi e profondi occhi, chiusi, non mi guardavano piu' illuminado le mie giornate.
Fino al suo risveglio... "MA TU CHI SEI?".
I dottori dissero che l'incidente aveva provocato gravi danni celebrali, e la sua memoria era persa.
Ma io, dopo la disperazione, dopo notti insonne, giorni senza mangiare, ho deciso di tentare.
Dicevano tutti di lasciar perdere, di girare pagina, di andare avnti, ma si puo' cancellare una storia? La NOSTRA STORIA? mai
Cosi' mi sono ripresentata a lui dicendo di essere un'amica di famiglia, non e' stato facile.
A volte vedevo una strana luce nei suoi occhi come se mi riconoscesse.
Diffidente inizialmente, in seguito siamo diventati amici, ed abbiamo iniziato ad uscire prima nello stesso gruppo, e poi anche da soli.
Per me era dura, avevo sempre il terrore che si innamorasse di un'altra o che tutto svanisse in un attimo.
Dovevo stare attenta a come muovermi o dire per non scioccarlo, ma soprattutto non dovevo rammentargli del nostro passato.
Cosi' sono passati mesi e mesi fino ad oggi.
La pazienza, l'amore, e la determinazione hanno vinto contro il tempo.
Adesso stiamo insieme, ed anche se lui non si ricorda di noi del passato, posso dire che ci amiamo piu' di prima.

4 commenti:

SERENA ha detto...

Ma è una storia vera o un tuo racconto? Bellissimo e soprattutto commovente...

cristy ha detto...

no no solo un racconto sere!

Rita ha detto...

Ma che bel racconto!
Mentre leggevo ho pensato che fosse una storia vera!

Bravissima!

NUVOLETTA ha detto...

Ciao cristy, meglio così, al momento pensavo che fosse una storia vera! Non trovo più il tuo link nel mio blog, managgia per fortuna che l'ho ritrovato!