martedì 1 aprile 2008

OCCHI...


Sogno di occhi di fanciullo, occhi di chi guardano con innocenza un mondo senza vergogna, senza guerre e odio.

Gli occhi di chi ha davanti una vita fatta di bombe, di morti , di sangue e orrore.

Occhi immensi e profondi da lasciarsi incantare, ma la cui brillantezza ormai e' un ricordo lontano.

Occhi di chi ha fame, di chi non sa cosa sono i giochi , la gioia, occhi di chi non ha mai visto veramente sorgere il sole , perche' dentro ha la tempesta, la paura.

Occhi puri, innocenti, ma il cui pianto ormai li ha oscurati.

Occhi di chi spera ancora nel futuro , di chi cerca il cibo , di chi e' rimasto orfano.

Occhi di dolore , di rabbia .

Occhi di bambino a cui sono stati strappati i sogni da un orco cattivo.

Occhi sinceri, cosi' tristi e profondi il cui grido soffocato d'aiuto ti strazia il cuore...

3 commenti:

nonsoloattimi ha detto...

é proprio vero... questi occhi esprimono tutto e straziano i cuore!
un bacio
Claudia

cristy ha detto...

se penso a mia nipote quante cose ha, giochi, vestiti ... e loro vestono con un pezzo di stoffa ...
mi si riempiono gli occhi di lacrime

butterfly.23 ha detto...

bellissima questa poesia...commovente!