venerdì 11 aprile 2008

QUNADO IL SOGNO E' SVEGLIARSI

MI RITROVO A RACCONTARE CIO' CHE MI E' SUCCESSO STANOTTE, UNA NOTTATA TERRIBILE, FATTA DI PAURA ANGOSCIA , PANICO, E VISTO CHE SI DICE CHE SOLO RACCONTANDOLI NON POSSONO AVVERARSI ECCOMI QUA...
SONO PASSATE ORMAI DUE O TRE ORE DA QUANDO ME NE SONO ANDATA A DORMIRE, IN CASA MIA REGNA IL SILENZIO, ED ORMAI LA NOTTE E' ENTRATA NELLE STANZE INONDANDOLE DI PENOMBRA .
AD UN CERTO PUNTO SENTO DEI RUMORI, IMMOBILE TENDO L'ORECCHIO PER CAPIRE DA QUALE PARTE PROVENGANO, SI FANNO SEMPRE PIU' VICINI SEMPRE DI PIU' SEMPRE DI PIU', E PIU' FORTI.
INIZIO A SUDARE, HO PAURA AD ALZARMI PER ANDARE A VEDERE, IL CUORE BATTE FORTE, I MUSCOLI IRRIGIDITI DALLA PAURA.
NON SENTO LA VOCE DEI MIEI GENITORI, LORO DORMONO TRANQUILLI, ED IO COLTA DAL PANICO NON SO COSA FARE...
CONTINUO A STARE FERMA NEL MIO LETTO AD OCCHI CHIUSI, HO PAURA AD APRIRLI, NON SO COSA MI ASPETTA NELL'OSCURITA', AD UN CERTO PUNTO HO COME L'IMPRESSIONE DI ESSRE IN COMPAGNIA, SENTO COSE STRANE IN CAMERA MIA, MI GIRO VERSO LA FINESTRA ... STRANO LA SERRANDA CHE CREDEVO DI AVER ABBASSATO DEL TUTTO LASCIA VEDERE UN PEZZO DI TERRAZZA ILLUMINATA DAI LAMPIONI...
PROVO A METTERE A FUOCO E DAL NIENTE SPUNTANO UN PAIO DI GAMBE DI DONNA CON SCARPE CON TACCO...
TERRORIZZATA PROVO A GRIDARE, A CHIAMARE I MIEI GENITORI, LA VOCE NON MI ESCE , RIPROVO MA NIENTE, SEMBRA CHE UNA PARALISI SI SIA IMPADRONITA DEL MIO CORPO, E DELLA MIA VOCE.
POI ECCO CHE RIESCO A EMMETTERE UNO STRANO SUONO, UN GEMITO...
FINALMENTE RIESCO AD APRIRE GLI OCCHI.
INTORNO A ME TUTTO TACE, LA CASA E' AVVOLTA ANCORA NELLA PENOMBRA...
IO SONO ANCORA NELLA POSIZIONE DI QUANDO MI SONO ADDORMENTATA, LA FINESTRA COMPLETAMENTE CHIUSA NON LASCIA TRAPASSARE NEANCHE UN FILO DI LUCE...
ANCORA TREMANTE E CON IL CUORE CHE MI MARTELLA NEL PETTO CAMBIO POSIZIONE E CERCO DI TORNARE NEL MONDO DI MORFEO...

8 commenti:

butterfly.23 ha detto...

mamma mia...che angoscia deve essere stata! meno male che era solo un incubo...

RobinHood ha detto...

Ti capisco io una volta mi sono svegliato e avevo il braccio addormentato e la mano davanti alla faccia...la muovevo senza sentire che era mia nel dormiveglia e mi sono stracagazzato adosso dalla paura cadendo dal letto...inutile dire che quando l'ho raccontata ai miei che sono venuti a vedere cosa succedeva siamo spanciati a terra dalle risate... scusa Cristy ma non capisco di che regole parli quelle del premio? basta che inserisci un link al sito dove sono le regole e per inserire i nomi basta che li copi dal mio blog e li trasformi in link ai loro siti! dimmi se hai bisogno!

orchy ha detto...

Ti capisco, ogni tanto anch'io faccio di questi sogni...sogno pure che quel qualcuno tenta di soffocarmi... un incubo!!!
Buona serata...un sorriso...

P.S. Mi dispiace che non riusciamo mai a trovarci...io ci sono la sera e tu il giorno....:-)

`°*ஜღ Moka ♥ღஜ*°´ ha detto...

che brutto, chissà il sollievo quando hai capito che era solo un bruttissimo sogno!


però non mi ci far pensare.... è tanto che non faccio un' incubo e non me lo vorrei chiamare.... sarà che ultimamente non si va più a VEDERE FILM DELL' ORRORE???? dobbiamo rimediare!!!!

Sergio ha detto...

Purtroppo a volte dei sogni sembrano così veri che ti fanno svegliare col cuore a mille..mi è successo qualche notte fa..
MOKA volevi vedere un film dell'orrore? Stasera da Mentana c'era Berlusconi :)

NUVOLETTA ha detto...

Hai fatto un brutto incubo, succede anche a me che non riesco ad aprire agli occhi e faccio fatica...il cuore mi batte in gola...

Simplyandy ha detto...

Per fortuna era e spero resterà solo un incubo.

Ps: quando hai tempo passa da me c'è qualkosina per te :)

Eclisse di luce ha detto...

Ciao Crity, sei stata nominata, c'è un meme per te.
Un abbraccio grande